OTTICA Punto di Vista

Ottica - Fotografia - Astronomia - Giochi Intelligenti

Piazza Garibaldi, 17 - Muggiò (MB) - Tel. 039 2780869 - Cell. 324 6389046 - Web: www.punto-di-vista.com - e-mail: puntodivistamuggio@gmail.com

Buono a Sapersi

(placeholder)

Forma del volto ed occhiale: tra estetica e geometria

La forma del viso è di fondamentale importanza per capire quale occhiale, in teoria, è più adatto a risaltare i lineamenti. L’occhiale da vista è un accessorio che viene indossato tutto il giorno quindi è di fondamentale importanza azzeccarlo per forma e stile, perché può migliorare molto la tua immagine e la percezione del viso, o al contrario può affossarla, e non poco! Gli occhiali hanno il potere di ringiovanire, sfinare il viso, renderlo più sofisticato e bello…

Esistono 5 forme canoniche tra cui potersi identificare, e ad ogni lineamento possiamo assegnare un determinato modello. Vediamo quale!

(placeholder)

Viso Ovale:

è il più armonico e permette molte tipologie di occhiale. Il più indicato è quello rettangolare di altezza media (non bassa). Lo spessore è a piacimento.




Viso lungo:

viso stretto che si sviluppa in lunghezza. Bisogna fare attenzione alla larghezza dell’occhiale rispetto alle tempie per evitare l’”effetto mosca”. Tenendo a mente questo segreto, la forma migliore è quella quadrato-tondeggiante, meglio se dalla montatura sottile e poco invadente. Linee stondate funzionano sempre meglio rispetto a quelle troppo squadrate perché il viso oblungo risulta un po’ rettangolare, ha gli zigomi piatti, e necessita di elementi di morbidezza.


Viso quadrato:

l’obiettivo è ammorbidirlo e renderlo più dolce e aggraziato. Per te gli occhiali sono fondamentali perché possono introdurre nel tuo viso un elemento di rotondità che smorza la squadratura della mascella. Gli occhiali ideali per te sono di forma tondeggiante, sopra e sotto, e la montatura è meglio che sia medio-sottile, perché una montatura molto massiccia e spessa potrebbe indurire ulteriormente i tratti.


Viso a cuore:

l’occhiale ideale è quello un po’ “a gatto” o “farfalla”. Puoi scegliere quanto spingerti oltre nella forma: le punte possono essere più o meno accentuate, e anche l’altezza dell’occhiale e il suo spessore possono variare senza crearti molti problemi. Questo viso si sviluppa in altezza e quindi ha sufficiente spazio per accogliere una lente medio-alta. L’occhiale a gatto è tra le forme più accattivanti e femminili.


Viso tondo:

attenzione a non rubare troppo spazio con montature grosse, e a non esagerare con le forme troppo tonde, perché accentuerebbero ancora di più il viso paffuto. L’obiettivo per un viso tondo è renderlo più allungato e sottile, e gli occhiali ti possono aiutare! Funzionano bene forme squadrate/rettangolari, con le punte allungate e accentuate.


Ovviamente, queste semplici indicazioni non sono la regola. Le moderne tecniche di produzione fanno sì che l’occhiale sia uno degli accessori più versatili della storia.